Bambini dai 2 ai 3 anni

La sezione primavera è studiata per bambini e bambine di età compresa tra i 24 e 36 mesi. In questo ambiente i bimbi trovano un occasione di prima alfabetizzazione emotiva che li prepara e introduce alla scuola dell'infanzia.

Il processo di riconoscimento delle sensazioni e di equilibrata interazione con gli altri stimola il graduale sviluppo dell’intelligenza emotiva.

Perchè la sezione primavera?

La sezione primavera nasce per poter soddisfare le crescenti richieste delle famiglie che non trovano posto al nido e promuovendo un'offerta educativa sperimentale per i bambini dai 2 ai 3 anni (24-36 mesi). I nuovi servizi socio-educativi vanno ad integrare le strutture dei nidi e delle scuole d'infanzia, inserendosi come "ponte" fra l'asilo nido e la scuola dell'infanzia.

All'età di due anni i genitori scelgono se iscrivere il bambino all'asilo nido o alla sezione primavera. Nel caso stia già frequentando il nido sarebbe opportuno scegliere di termninare quel percorso in continuità. Altrimenti, se fino a quel momento il bimbo è rimasto a casa, la scelta della sezione primavera permette un inserimento "morbido" poichè si trova già all'interno della scuola dell'infanzia che frequenterà nei tre anni seguenti.

Un programma pedagogico mirato

La sezione primavera non ripropone il percorso seguito dai bimbi all'ultimo anno di nido o al primo di scuola dell’infanzia. Il programma è incentrato sui temi dell'accoglienza, dell'interazione, della corporeità, del benessere e sullo stimolo dell'autonomia, della creatività, della logica e delle prime forme di linguaggio.

s

l'organizzazione della giornata nella sezione primavera

ORARIO ATTIVITÀ
06:30 - 09:30

Apertura dell'asilo nido per accogliere i bambini e le famiglie.

Accoglienza dei bambini nella sezione di appartenenza, luogo conosciuto dai bambini e quindi rassicurante, all'interno del quale le insegnanti potranno predisporre contesti interessanti e curiosi per il bambino che potrà trovare, al suo arrivo, centri di interesse conivolgenti.

09:30 - 10:00

"Assemblea" del mattino, momento che dà l'avvio alla giornata; ai bambini viene distribuita la frutta, si predispone un piccolo gioco di riconoscimento che permette di lavorare sull'identificazione e sul diventare gruppo insieme, giorno dopo giorno.

10:00 - 10:15

Primo cambio per i bambini che sono arrivati presto e hanno ancora il pannolino.

10:15 - 11:00

Attività: le nostre insegnanti preparano settimanalmente un'organizzazione delle attività che consenta a tutti i bambini di vivere i differenti spazi della scuola (sezione, atelier, spazio esterno e stanza per il movimento) a piccolo e a grande gruppo.

11:00 - 11:20

Preparazione al pasto: lavaggio delle mani, distribuzione dei bavaglini …

11:20 - 12:15

Pranzo: il momento del pasto è molto importante per educare i bambini a "nutrirsi con gusto" vivendo questa routine con divertimento e come occasione di socializzazione.

12:15 - 12:45

Momenti di gioco libero negli spazi comuni o in sezione.

12:45 - 13:00

I bambini che rimangono a dormire vanno nella stanza sonno con una delle educatrici, mentre quelli che escono dal nido entro le 13 rimangono in classe o nella piazza coinvolti dalle educatrici in attività tranquille in attesa dell'uscita.

13:00 - 15:00

Sonno.

15:00 - 16:00 Risveglio dei bambini, cambio, merenda in sezione e uscita. Di solito i bambini si svegliano in modo spontaneo verso le tre oppure vengono svegliati dolcemente dai compagni. Merenda e attesa dei genitori con attività tranquille di gioco.

16:00 - 19:00

Baby parking. Dalle 16 alle 19 l'organizzazione della giornata si sviluppa a seconda del numero e dell'età dei bambini che si fermano; al gruppo sezione si possono aggregare anche bambini che frequentano solo questo orario.

L'equipe della sezione primavera

Puericultrice

Cura ed alleva i bambini e le bambine del nido dal punto di vista dello sviluppo fisico e psichico, nel periodo che va dalla nascita alla prima infanzia.

Educatrice

È il professionista che educa e cura l'apprendimento e lo sviluppo dei bambini. Attraverso il gioco promuove socializzazione, creatività e autonomia .

Pediatra

È un medico specializzato nella fisiologia e nelle patologie del neonato e del bambino. Previene, diagnostica e cura le malattie dei bimbi.

Vigilatrice

Si occupa della cura infermieristica, dal rilevamento delle condizioni del bambino malato, alla somministrazione di medicinali, alla vigilanza.

Tata

È una figura di supporto alle educatrici, presente in modo amorevole nelle attività quotidiane. Si occupa dell'igiene e della sicurezza del nido.

Cuoca

Si dedica alla preparazione di ricette appetibili nel rispetto del rapporto calorico e nutrizionale, offrendo alternative ad eventuali intolleranze o allergie.

Cosa metto nel suo zainetto?

  • Il set per il pranzo (piatti piano e fondo, forchetta e cucchiaio)
  • La tovaglietta e il bavaglino
  • Una merendina (preferibilmente non farcita).
  • La frutta
  • Il biberon pieno d'acqua
  • Un sacchetto di plastica (per riporre piatti e posate sporchi)
  • Un cambio di abbigliamento
  • Un giocattolo cui il bimbo è particolarmente afffezionato

il pasto: divertirsi e socializzare

L'alimentazione del tuo bambino

La cucina è interna con una cuoca dedicata: particolare importanza viene data ai momenti del pranzo e della merenda. La dieta è seguita dal pediatra, si basa sul modello mediterraneo, aperta anche ai sapori nuovi ed è realizzata con ingredienti sempre freschi e genuini secondo le procedure del manuale H.A.C.C.P.

Le cotture sono a vapore, in forno o con pentola a pressione; offrendo pietanze salutari ma allo stesso tempo anche molto gustose. Viene utilizzato esclusivamente l'olio extra vergine di oliva, preferibilmente a crudo, e limitato l'uso del sale.

NOTA: I genitori devono comunicare alla direzione eventuali intolleranze ed allergie del bambino.

i menù settimanali della scuola

prima settimana seconda settimana
lunedì pasta e lenticchie
formaggini e spinaci
pasta e ceci
formaggini e bietole
martedì pasta al sugo
hamburger e patatine
pasta al sugo
hamburger e patatine
mercoledì pasta e fagioli
bastoncini di merluzzo, pane/insalata
fantasia di legumi
bastoncini di merluzzo, pane/insalata
giovedì pasta al pomodoro
pepite di pollo con spinaci o carote
vellutata di carote o zucca
pepite di pollo con spinaci o fagiolini
venerdì minestrone alla contadina
frittata/crocchè
pasta e lenticchie
frittata e mais

Ti piace la sezione primavera?
Vieni a vederla!

dove siamo